Il tuo browser non supporta JavaScript!

The Literary Cornice of Architecture in Filarete’s Libro architettonico

digital The Literary Cornice of Architecture in Filarete’s Libro architettonico
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2009 - 1
titolo The Literary Cornice of Architecture in Filarete’s Libro architettonico
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2009
issn 0004-3443 (stampa)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A un’indagine di tipo letterario, il Libro architettonico di Filarete si rivela come una stratificata interrelazione tra elementi narrativi e discussioni teoriche, che creano un complesso sistema di cornici nello spazio grafico multidimensionale e fortemente dinamico di quest’opera inusuale. In senso tanto letterale quanto figurativo, Filarete incornicia la sua teoria dell’architettura scrivendo e disegnando insieme, all’interno del contesto narrativo di un dialogo a corte nel quale egli interpreta i ruoli sia dell’autore sia del personaggio protagonista, l’architetto della città ideale di Sforzinda da erigersi per la nuova dinastia degli Sforza. Cinque principali cornici narrative – la dedica, l’occasione conviviale del dialogo, la progettazione e l’edificazione di Sforzinda, la costruzione della città portuale e il ritrovamento del Libro d’oro – strutturano il Libro e tradiscono i sistemi di valore sociali e culturali all’interno dei quali l’opera deve essere letta per essere pienamente apprezzata. Gli edifici di Sforzinda vengono discussi nel dialogo e nello stesso tempo sono disegnati sui margini che incorniciano il testo del Libro quale oggetto materiale. La cornice letteraria dialogica del trattato è così letteralmente collocata entro una cornice grafica che, oltre ad avere una funzione ornamentale retorica, inquadra all’interno di una pratica architettonica la discussione teorica veicolata dalla narrazione e dal dialogo.

Consulta l'archivio