Il tuo browser non supporta JavaScript!

Modelli in terracotta per la statuaria del Duomo di Milano nella prima metà del XVI secolo

digital Modelli in terracotta per la statuaria del Duomo di Milano nella prima metà del XVI secolo
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2014 - 1-2
titolo Modelli in terracotta per la statuaria del Duomo di Milano nella prima metà del XVI secolo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2014
issn 0004-3443 (stampa)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nei depositi della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia sono conservati alcuni frammenti, pertinenti a due statue in terracotta, rinvenuti durante gli scavi per la realizzazione di nuovi edifici in via del Lauro a Milano, all’angolo con via Broletto, nell’ormai lontano 1959. Inizialmente ritenuti di epoca romana, anche in ragione del ritrovamento negli stessi scavi di fregi e statue in marmo riconducibili al primo e secondo secolo, i frammenti furono depositati presso la Soprintendenza e successivamente inviati alla mostra Arte e civiltà romana nell’Italia settentrionale dalla repubblica alla tetrarchia, tenutasi a Bologna nel 1964; i curatori rimandarono indietro le terrecotte, ritenendole opere non antiche. Solo nel 2000 i frammenti vennero sottoposti a un’analisi di termoluminescenza il cui esito, se pur espresso in termini vaghi, confermava le motivazioni del rifiuto dei curatori della mostra, collocando i pezzi in epoca rinascimentale.


Consulta l'archivio